Twinscapes, 1 agosto 2018, ingresso gratuito
1 Agosto
21:30
Gratuito

Lorenzo Feliciati e Colin Edwin si sono incontrati sul palco per la prima volta per un concerto quasi completamente improvvisato al club Flyover di Londra all’inizio del 2013. Ma anche se in un contesto così particolare hanno subito entrambi capito che sul palco si creava tra loro istantaneamente una “chimica”, preziosa e rara soprattutto tra due Artisti che si esprimono con lo stesso strumento. In quell’occasione decisero quindi di registrare un album insieme chiamando il progetto Twinscapes.
L’album omonimo è stato prodotto e distribuito dall’etichetta inglese Rarenoise records registrato in pochi ma fruttuosi giorni nello studio Yellowfish vicino Brighton in Inghilterra. Nell’album sono presenti anche alcuni ospiti speciali come il sassofonista David Jackson(Van Der Graff Generator), il trombettista Norvegese Nils Petter Molvaer, il percussionista svizzero Andi Pupato ed il batterista italiano Roberto Gualdi che è anche membro stabile
del progetto nell’attività live. Come l’ha definito la prestigiosa rivista americana Bass Player ” una espressiva, appassionata, profonda fetta di paradiso delle frequenze basse”.

Ad aprire il concerto Bruno Cavicchini, chitarrista di origini materane ma trapiantato a Roma, classe 1977 inizia a suonare la chitarra all’età di 8 anni folgorato dalla musica rock.
Suona sui più importanti palchi della scena rock capitolina alternandosi tra tributi vari e band di musica originale. Vanta collaborazioni dal vivo con artisti di fama internazionale come Ian Paice (Deep Purple), Dave Pegg (Jethro Tull), Jonathan Noyce (Jethro Tull/Gary Moore/Rick Wakeman), jaqui McSheen (Pentangle).
Nel 2013 pubblica per l’etichetta discografica Videoradio il suo primo album solista intitolato MOOD BALANCE. Il disco riceve un’ottima accoglienza da parte della stampa musicale. In particolare, la prestigiosa rivista GUITAR CLUB, nel numero di Febbraio 2014, lo definisce “chitarrista rivelazione dell’anno”. Si impegna in un’intensa attività concertistica che lo porta, tra le altre cose, ad aprire i concerti di artisti internazionali come Neil Zaza, virtuoso delle sei corde americano, Doogie White band (Rainbow/Malmsteen/Michael Schenker). Krissie Matthews, chitarrista rock-blues britannico.
È un rock dai tratti molto energici ma al contempo melodici e raffinati. Un amalgama sonoro in cui istintività e razionalità si incontrano, si scontrano e infine si fondono in un flusso unico.

1 Agosto
21:30
Gratuito